Storia ed innovazione

Esperienza, soluzioni tecniche e materiali naturali

Costruire in legno è un mestiere molto antico, ma sempre attuale. Da quattro generazioni la famiglia Cemin costruisce con questo materiale prodotto dalla terra, la più grande fabbrica biologica naturale.

Biohabitat è nata all’inizio degli anni ottanta per offrire soluzioni innovative alla crescente esigenza dei clienti rispetto ai materiali e alle tecnologie impiegate nella realizzazione delle abitazioni.

I titolari Alessandro e Luca Cemin, hanno creato una struttura che unisce l’esperienza derivata dalla tradizione alle più moderne tecniche di progettazione e di realizzazione della bioedilizia.

Le qualità che i clienti maggiormente apprezzano in Biohabitat sono la cultura del legno come materiale da costruzione, l’esperienza artigianale e l’originalità e flessibilità delle realizzazioni.

Con l’attivazione della linea di produzione di pareti in legno massiccio senza colle e senza chiodi, Biohabitat ha presentato sul mercato un prodotto innovativo che interpreta al meglio l’ esigenza di vivere in un ambiente sano, funzionale ed ecologico.

Nel corso della sua attività Biohabitat ha maturato una crescente sensibilità ai problemi ambientali ed ha adottato sistemi costruttivi ecosostenibili.

L’elevato tasso di prefabbricazione delle abitazioni in stabilimento consente infatti un notevole abbattimento delle emissioni di CO2, rispetto ad un cantiere tradizionale. Inoltre, a garanzia di tutela del patrimonio forestale, Biohabitat utilizza solo legno proveniente da boschi certificati, dove ogni pianta utilizzata è sostituita con una nuova pianta.