Criteri costruttivi

TRASPIRABILITÀ

La traspirazione dell’involucro abitativo è fondamentale per creare un microclima sano all’interno della casa.

Se la condensa e l’umidità che si formano durante le normali attività quotidiane non escono verso l’esterno, ma vengono assorbite e bloccate dalle pareti, si crea un ambiente ideale per la formazione di batteri e muffe.

Se le pareti non traspirano, l’umidità che si forma fa si che la trasmissione del calore avvenga molto più velocemente rispetto ad una parete che traspira.

Se costruiamo una CasaClima A  che non traspira, con il tempo diventerà una CasaClima B o peggio, perché l’umidità nella struttura aumenta la dispersione del calore.

Questo problema riguarda gran parte delle strutture in muratura con intonaco e tinteggiature non traspiranti, come pure le case in legno, qualora siano stati usati materiali che non consentono la traspirazione.

Ad esempio, nelle strutture di legno con pannelli ad assi incollate, un solo strato di colla arriva bloccare l’80% della traspirazione.

La tecnica costruttiva delle pareti Biohabitat ne garantisce la naturale traspirabilità che consente di mantenere l’umidità interna della casa ad un livello ottimale per la salute. Le case Bioahbitat sono eccezionali per chi vive in luoghi molto umidi o per chi soffre di allergie o asma!