Criteri costruttivi

COME VENGONO COSTRUITE?

Le case Biohabitat si distinguono per la struttura delle pareti, fatte esclusivamente di legno massiccio, suddiviso in più strati (verticali orizzontali e diagonali) a formare lo spessore voluto (15 cm, 18 cm, 21 cm).

Gli strati incrociati garantiscono una controventatura perfetta e sono uniti tra loro da cavicchi (detti anche tasselli o pioli) di legno, senza l’uso di chiodi e di colle.

Il legno viene essiccato per almeno 8 mesi, prima in modo naturale all’aria aperta, poi nei forni, fino ad ottenere un’umidità interna ottimale.

I cavicchi, in legno di faggio, vengono essiccati molto di più del legno delle pareti e poi inseriti con una pressione di 30 atmosfere in un foro più piccolo del tassello stesso.

Una volta inserito il tassello assorbe l’umidità del legno circostante gonfiandosi e rimanendo in tal modo immobilizzato come se fosse un ramo cresciuto naturalmente all’interno delle tavole.

CONTATTI

Per richieste di informazioni, compilare il form
I campi contrassegnati da (*) sono obbligatori

Autorizzo il trattamento dei dati personali in ottemperanza alla legge sulla privacy 196/2003.